Come va?

Notizie e politica

È una domanda frequente. La sentiamo ogni volta che incontriamo o che chiamiamo qualcuno. E in genere si risponde, un po’ ipocritamente, tutto bene (è stato studiato che è una delle bugie più dette). Io in questi giorni mi sono sbattuto abbastanza, ma ho finito gli esami, e dormicchio un po’ di più. Salute sto bene. Ma non ho mai risposto che andava tutto bene. Non potrei, sarei un bugiardo.
Come faccio a dire che sto bene quando da giovedì ho una stima del mio Paese che rasenta i minimi storici!? Da quando è caduto il governo in quel modo ridicolo!? Sfiduciato, nonostante la grande lezione di dignità di Prodi (che per altro io non ho mai amato per nulla, ma che mi ritrovo a stimare molto in questi giorni) a causa di quel grasso camorrista schifoso ex Ministro dell’Ingiustizia che solo due giorni prima aveva promesso appoggio esterno anche se dimissionario?! E con i senatori, gente pagata 15000€ al mese, a sputare, insultare (e tra l’altro da quale pulpito???) e fare i porci in Senato?!? Quale stima posso avere di questi avvenimenti?!
Io ho votato con fiducia alle scorse elezioni, e ho sofferto fino all’ultimo per la vittoria risicata dell’Unione. Mi sono interessato moltissimo a molte questioni sociali e politiche del Paese, e devo dire che nonostante tutto, nonostante l’ingovernabilità dovuta alla cattiva coesione del centrosinistra, e soprattutto alla legge elettorale che lo stesso creatore ha definito una porcata…
, nonostante tutto questo, in soli 20 mesi, l’Italia aveva ricominciato a ripartire. L’enorme debito pubblico accumulato negli anni precedenti era stato in gran parte risanato, mettendo da parte il pericolo di uscita dalla Comunità Europea. Sono state affrontate molte questioni "calde", non tutte risolte, anche per l’ingerenza della Chiesa nella vita politica e per i ricatti dei cosiddetti teodem, come la vegliarda della Binetti! Sulla questione TAV si è provato a fare una vera concertazione delle parti, non un’imposizione dall’alto. Sui problemi del lavoro, il ministro Damiano ha operato in forte collaborazione con il Ministero della Salute e con quello dell’Economia, per prevedere multe salate per le imprese che non rispettano gli standard di sicurezza. Sui contratti, si è fatta mediazione con i sindacati, arrivando a soluzioni non ottime, ma accettabili.
Un governo lungi dall’essere perfetto, ma personalmente non potevo volere di meglio. Non per me, per l’Italia.
Evidentemente però, il destino non vuole così. Un giorno Prodi, non ricordo quando, in tono piuttosto seccato pronuncio una frase che faceva pressapoco "La classe politica italiana non è così diversa da chi la elegge". E devo dire che io sono d’accordo. L’Italia si meriterà, ora più che mai, il governo che verrà alle prossime elezioni. Non è questione di destra e sinistra. È questione di aprire gli occhi e le orecchie e di non farsi prendere per il culo.
Basta poco per accorgersi che siamo stati 5 anni con un delinquente al governo, che ora tenta di tornarci, perchè leggi che impediscano più di due mandati in Italia non ce n’è. Senza andare a pescare nel suo oscuro passato, quindi tralasciando gli affari fatti con la mafia, tanto che un tale Mangano, boss mafioso, fosse il suo stalliere, portato lì dal suo amico Marcello Dell’Utri (e vi consiglio di leggere questo, fa quasi sorridere); senza andare a cercare negli ignoti finanziamenti alla sua attività di imprenditore (cosa che si rifiuta di rivelare anche in sede giudiziaria attraverso la facoltà di non rispondere!); e non c’è neanche necessità di tirare fuori la P2, la loggia massonica di cui faceva parte, insieme con molti altri potenti. Basta vedere quello che è stato fatto durante i suoi 5 anni di governo.
Oltre alle leggi ad personam, la sua persona, ha creato una cultura dell’illegalità impressionante: d’altronde cosa ci si può aspettare se depenalizzi il falso in bilancio (e grazie a quel provvedimento oggi non è stato condannato!), se fai il condono a chi evade il fisco, togliendo quindi soldi per i servizi pubblici, e se tolleri il lavoro nero, alla faccia di tutti i lavoratori!
E non voglio perdere altro tempo a parlare degli altri pagliacci (o delinquenti) di quel teatrino. Da Fini a Casini, cattolici fino al midollo, difendiamo la famiglia (sì, la seconda) eccetera. Porci incoerenti. Poi Casini che in questi giorni difendeva anche Cuffaro, altro maledetto mafioso! Ma come possiamo sperare di essere portati avanti da gente così!? Criminali! E li eleggiamo anche! Perchè? Perchè gli altri fanno pagare le tasse. Certo non fa piacere, ma è per il bene di tutti. Perchè i ricchi come loro, possono permettersi qualsiasi cosa, ma i poveracci qualsiasi, se non ci fossero le tasse, non avrebbero sanità, istruzione, niente!
 
Spero di aver finito questo sfogo, e mi scuso per i contenuti sparsi in questo modo confusionario, ma è ormai da giovedì che non posso fare a meno di pensare a quanto poco stimo gli Italiani. E nonostante questo, ecco cosa ho appena letto: un po’ di ottimismo
 
Ma comunque…Mastella, vile omuncolo dell’Opus Dei, voltagabbana, banderuola sovrappeso, spero che un giorno tutto il male che hai fatto all’Italia, con la tua rete di clientelismo, di mafia, di nomine obbligate, di favori, di schifo, spero che tutto questo ti torni indietro. E mi dispiace per la tua Ceppaloni, mi dispiace per la povera gente che ti adora…Hai sempre pensato a te stesso prima che allo Stato e al tuo popolo, te lo meriti il centrodestra, sarai in buona compagnia.
 
Spero solo che questo incubo finisca presto. E anche se non ci credo più di tanto, ora spero in Walter….mah…
 
Annunci

7 pensieri su “Come va?

  1. condivido totalmente ciò che hai scritto!!! c\’è solo da deprimersi a pensare a questa italia ( la minuscola è voluta)… prodi è solo da ammirare per la sua onestà e il suo senso delle istituzioni!! ormai mi sono rotto di sentire casini, fini.. tutti cagnolini, pronti a mettersi a 90 pur di tornare a comandare..perchè a loro non interessa governare, ma COMANDARE!! uno schifo totale, di cui mastella è solo 1 caso… perchè in tutta italia c\’è clientelismo ( vedi in lombardia dove o sei di CL o non diventi nessuno)…
    purtroppo ha ragione Prodi… la classe politica spesso è lo specchio del paese… se gli italiani dopo 5 anni di governo berlusconi non hanno visto che razza di gente era, allora l\’italia se lo merita… il grande Montanelli aveva sbagliato, dicendo che l\’italia per liberarsi di berlusconi e del berlusconismo doveva immunizzarsi facendolo governare.. l\’ha fatto ma è ancora visto come " l\’uomo nuovo della politica", a 72 anni e dopo 15 anni leader della Cdl…
    a noi gente di sinistra non rimane che una scelta… andarsene il prima possibile da questo paese oppure impegnarci in prima persona in politica, se vogliamo cercare di cambiarla!!
    e forse ci ritroveremo ad appoggiare tutti Veltroni, per una volta… l\’unico che stia dicendo qualcosa che sa di "nuovo" e "diverso", in questi giorni!

  2. Appena dici: "ora spero in Veltroni", mi salgono i brividi per tutto il corpo. L\’idealismo, è questo il nostro problema: sempre pronti a sperare, ad affidarci ad un salvatore, sempre nuovo, sempre deludente. Gli occhi li apriamo a targhe alterne. Il realismo ci schifa.Malediciamo Mastella ma nessuno a dire che il Governo era nato-morto, fin dal principio c\’era il germe della fine; eppure il popolo della sinistra ha voluto tutto – e con quei numeri non poteva averlo – ed è rimasto a piedi. E poi ci lamentiamo di Mastella?Sentirai presto che musica elettorale. Torneranno tutti buoni, umili, trasparenti, pieni di buona volontà. Torneranno tutti tra noi. Fino a un attimo dopo gli scrutini.Perché li voteremo. Anche stavolta.

  3. L\’uomo è nato per credere in qualcosa, in Dio, negli ideali, nelle persone. E anche se non è proprio il massimo, credo che il PD ora come ora sia l\’unica alternativa a ciò che più mi schifa. L\’antipolitica, il nichilismo, la sfiducia, spesso mi sfiorano, ma niente più. Per questo motivo non condivido affatto ciò che scrivi, o meglio ciò che probabilmente sottintendi.
    Sicuramente saranno TUTTI a fare i leccaculo, rientra nella logica della compravendita, ma se c\’è una cosa che non mi sfiora è quella di non votare. Quella di non esprimere il mio diritto a dire cosa voglio, o in questo caso, cosa non voglio.
    Inoltre, sarà pure nato morto, ma lo scorso governo, da zombie, ne ha fatte di cose…e nonostante la fatica di Prodi nel tenere buoni i vari partiti e partitini, nessuno è mai stato così retrogrado e vile come Mastella. Questo credo possa verificarlo anke tu!

  4. Mio Dio…troppo complicato quello ke dite..eppure io,da piccola 17enne,provo un po\’di delusione x qsta situazione. I miei coetani nn sentono la necessità di parlare "d\’affari di politica" poike oggi cm oggi nn cè fiducia piu in nulla. Per qsto bisogna partecipare a manifestazioni,ecc….per far sent la nostra VOCE!!E ank se nn sarà poi cosi utile,noi potremm dire di averc al- provato. Io xsonalm nn ved un futuro certo,valido e sereno. Xk l\’Italia sta andand allo sfascio!!! E\’ brutto dirlo e ammetterlo, ma è la verità. Xò poi mi fermo e rifletto:cazzo,ci sn paesi messi MOLTO PEGGIO!! Dnq un filo di fiucia mi attraversa il cuore e la speranza riaffiora x boi sbocciare e scoppiare alle manifestazioni!!  "Siamo ciò che sappiamo fare,ciò che diciamo , CIò CHE SOGNAMO!!(..)Forse c\’è altro: Ci sn opportunità che superano le immagini, i messaggi, gli slogan e che è possibile cogliere solo guardandoci attorno. C\’è tt il RESTO,che nn va inventato ma semplicemente SCOPERTO!!Di uno stile solidale che può CONTRIBUIRE a un mondo PIù GIUSTO!! (..) TuTTo Il ReStO C\’è…."(GIOC).  Mai xder la speranza. |*|^MaRy^|*|
    (..)

  5. Mio Dio…troppo complicato quello ke dite..eppure io,da piccola 17enne,provo un po\’di delusione x qsta situazione. I miei coetani nn sentono la necessità di parlare "d\’affari di politica" poike oggi cm oggi nn cè fiducia piu in nulla. Per qsto bisogna partecipare a manifestazioni,ecc….per far sent la nostra VOCE!!E ank se nn sarà poi cosi utile,noi potremm dire di averc al- provato. Io xsonalm nn ved un futuro certo,valido e sereno. Xk l\’Italia sta andand allo sfascio!!! E\’ brutto dirlo e ammetterlo, ma è la verità. Xò poi mi fermo e rifletto:cazzo,ci sn paesi messi MOLTO PEGGIO!! Dnq un filo di fiucia mi attraversa il cuore e la speranza riaffiora x boi sbocciare e scoppiare alle manifestazioni!!  "Siamo ciò che sappiamo fare,ciò che diciamo , CIò CHE SOGNAMO!!(..)Forse c\’è altro: Ci sn opportunità che superano le immagini, i messaggi, gli slogan e che è possibile cogliere solo guardandoci attorno. C\’è tt il RESTO,che nn va inventato ma semplicemente SCOPERTO!!Di uno stile solidale che può CONTRIBUIRE a un mondo PIù GIUSTO!! (..) TuTTo Il ReStO C\’è…."(GIOC).  Mai xder la speranza. |*|^MaRy^|*|
    (..)

  6. Ciao a tutti, sono un viaggiatore nel tempo e vengo dal 2036E’ difficile per me descrivere il 2036 in dettaglio senza dover dedicare tantissimo tempo a spiegare perché le cose sono così diverse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...