OMG

Uncategorized

Non ci posso credere. Ma è passato così tanto tempo dall’ultima volta che ho scritto?
E pensare che avevo preparato due-tre post…e alla fine non li ho mai pubblicati. Occasioni sprecate? Forse.
A proposito di occasioni, pare che la vita te ne presenti sempre o nessuna o troppe tutte insieme, e ora sono in questo secondo momento…quindi sarà necessario scegliere.

Intanto, ho scelto di cambiare tema, applicandone uno che, per quanto pacchiano possa essere, ritengo adorabile. Chiunque l’abbia realizzato, è tra i miei idoli ormai! 😛

Chissà che non torni presto a parlare…magari di serie tv o di libri…magari proprio di quella serie tv che è anche una serie di libri….chissà… 

Pussa Via

Personale, torino, Uncategorized

Accantonato il desiderio di fare un dettagliato resoconto delle bellissime vacanze in Spagna di questa estate, ma con il desiderio di tornare finalmente a scrivere, mi ritrovo a fare anche un po’ di servizio pubblico.

Il motivo è presto detto: voglio denunciare un caso di apparente degrado urbano. Apparente però è la parola sbagliata, perchè a vederla, Via Vespucci è una bella via con dei bei palazzi, poco traffico e tutto sommato piuttosto pulita. Vi invito a cliccare sul link e a guardarla con Google StreetView: non è il centro di Torino, ma di certo non fa pensare ad un posto maleodorante! E si trova comunque nel prestigioso quartiere della Crocetta!

Eppure è uno dei luoghi più puzzolenti che abbia mai conosciuto! L’odore di urina che aleggia ogni volta che ci passo (cioè praticamente ogni giorno) è fortissimo ed estenuante! Sembra di stare in una latrina!

Tangenziale dei ricordi

Epifanie, Personale, Storie di vita, torino

Corso Unione Sovietica, TorinoL’occasione di viaggiare con la mente mi è stata data dal pranzo di due settimane fa circa a casa di N. che ci ha invitato a casa sua per salutarci prima della sua partenza per l’Inghilterra…un pranzo luculliano iniziato alle due del pomeriggio e proseguito fino a poco prima delle 18!

E forse anche per questo motivo, nel viaggio di ritorno, ho iniziato un trip nel mio passato da bambino pendolare. G. ci accompagnava da Torino a Candiolo e viceversa: e durante la strada mi sono tornate in mente alcune immagini, alcune esperienze.

La metafora del pedone

Epifanie, Personale, Punti di vista

Non è difficile accostare la vita ad un cammino: lo fanno le religioni, lo fanno i filosofi, e lo facciamo un po’ tutti nel nostro piccolo. A questo punto, però, mi piacerebbe fare un piccolo “zoom”.

Come ho già detto precedentemente, traggo molto spesso spunto dalle piccole cose che mi succedono nella vita per poi rifletterci su. E di nuovo, puntuale come un orologio, e casuale come una pura coincidenza, ho avuto una sorta di illuminazione. Mercoledì 14 ottobre.

Chiamiamolo lavoro

Personale

Scena de Dopo la laurea specialistica, chi si aspetta di trovare immediatamente lavoro avrà spesso brutte sorprese. Lo è stato anche per me…

Durante la ricerca di uno stage o qualcosa del genere, però, mi sono imbattuto in blogo.it, un network nazionale di blog, di cui fanno parte tvblog e cineblog, tanto per citarne due.

Mi sono quindi proposto come collaboratore….et voilà, sono diventato un blogger retribuito anch’io. Per dovere di cronaca scrivo su blogvoip. Se vi interessano le tematiche relative a telefonate via internet e cose del genere, dateci un’occhiata!

Foto | fraxnet